mercoledì 6 luglio 2011

2019



Un amico carissimo, di vecchia data, torna da un futuro non molto lontano e comunica che nel 2019 non è riuscito a trovarci ed è venuto a dircelo.
Boom!




Come un fulmine a ciel sereno quelle parole rimbombano nella nostra testa a ruota libera e girano girano girano senza avere pace, senza riuscire a sostare nell'unica soluzione possibile.
Come si vive pensando di stare per morire?
Il nostro amico sparisce prima di averci spiegato per bene tutto, così all'improvviso!
E se ci fosse un errore? Se non ci avesse trovato per tanti altri motivi, magari un trasferimento improvviso?
Quelle parole, quelle dannate parole, ci risucchiano in un vortice di pensieri abissali.
L'idea di andare via troppo presto, di non poter scoprire cosa ne sarà della nostra vita ci distrugge ed è così che all'improvviso sentiamo la necessaria esigenza di sapere quanto lunga sarà la nostra esistenza.
Riviviamo più volte la scena in cui ci viene pronunciata la "lieta" notizia, ma nessuna informazione in più viene rilasciata. Cosa fare.
Consacrare i presunti ultimi anni della nostra vita a torturarci tra dubbi e curiosità che non possono essere soddisfatti, significa condannarci prima della fine.
Così come il passato è passato, il futuro è futuro.
Bisogna vivere nel presente.
Abbiamo una sola cosa importante. La vita. E non importa quanto sia lunga, ma cosa ci si fa.



goditi la vita e ricomincia da quest'estate!

6 commenti:

  1. Bello :)
    Nuova follower, ti va si ci seguiamo a vicenda?
    Romina

    RispondiElimina
  2. Se hai un site/blog di moda in italiano, auto-pubblicità si può fare gratuitamente qui pintalabios.info/it/moda_siti_web :)

    RispondiElimina
  3. Che belle queste foto!
    Cristina

    Ps: Hai visto il nuovo giveaway su Little Snob Thing?? C'è una borsa di Ferragamo in palio! (o un buono da 500€ per i boys!) http://littlesnobthing.blogspot.com/2011/10/giveaway-gruppofellacom-e-ferragamo.html

    RispondiElimina
  4. Bel post! =)
    Continua a scrivere nuovi post!


    xoxo Mara

    RispondiElimina

your free comments